Secondo le “Linee guida per la pratica clinica del 2018 per l’attività fisica e il diabete” – scritto da Normand Boulé, direttore del Physical Activity and Diabetes Lab – le persone diabetiche dovrebbero svolgere almeno 150 minuti a settimana di esercizio aerobico e almeno due sessioni a settimana di resistenza.
Le linee guida suggeriscono anche di ridurre le attività sedentarie e raccomandano di provare a interrompere il tempo che si passa seduti alzandosi ogni 20-30 minuti. Boulé ha osservato che l’integrazione di una dieta sana e appropriata con l’esercizio fisico può aiutare a ridurre ulteriormente i livelli di glucosio per le persone con diabete di tipo 2.

Raggiungere un equilibrio sano

Jordan Rees, uno studente di dottorato nel laboratorio di Boulé, ha affermato che trovare un equilibrio raggiungibile tra esercizio fisico e dieta richiede una pianificazione.
“I benefici per la salute di un regolare esercizio fisico sono molti e possono aiutare gli adulti con diabete a raggiungere una serie di obiettivi, come miglioramento dei livelli di fitness e aumento di energia, maggior controllo glicemico, riduzione della resistenza insulinica, dimagrimento e mantenimento della perdita di peso” ha affermato.


Boulé e Rees stanno reclutando soggetti per uno studio per confrontare l’esercizio fisico al mattino, dopo un digiuno notturno, con la stessa attività svolta dopo la colazione. Negli ultimi anni, l’importanza del momento in cui si pratica attività fisica è stata un argomento di dibattito e ha portato a raccomandazioni contrastanti. I ricercatori sperano che i risultati possano offrire alle persone con diabete di tipo 2 semplici strategie per un esercizio più efficace.
Al momento, Boulé e Rees incoraggiano le persone a iniziare un programma di esercizi regolari seguendo alcuni semplici passi:

  • Passo 1: parla con il tuo medico sui rischi e i benefici dell’esercizio fisico e discuti su ciò che potrebbe essere meglio per te nell’ambito del piano di trattamento attuale.
  • Passo 2: considera la tua storia passata con lo sport per aiutarti a determinare quali attività ti piacciono di più e sentirti a tuo agio nel partecipare.
  • Passo 3: imposta obiettivi raggiungibili. Rees suggerisce che un programma di camminata è un ottimo punto di partenza e che strategie semplici come camminare con gli amici o la famiglia o entrare in un gruppo di persone che praticano la camminata,  possono aumentare la probabilità di persistere nell’attività fisica nel tempo.

Inserire nelle proprie giornate  un programma di attività fisica è importante per tutti gli adulti, e Boulé ha affermato che tutti hanno preferenze e blocchi per l’attività fisica, quindi  stabilire obiettivi realistici e realizzabili è una parte importante per favorire la partecipazione.

“Per alcune persone, l’esercizio fisico potrebbe non migliorare i livelli di glucosio in modo efficace come per gli altri, o il tasso di perdita di peso potrebbe non essere così rapido per alcuni come per gli altri”, ha detto. “Ciò che è importante ricordare, tuttavia, è che per le persone diabetiche l’esercizio fisico non riguarda solo il glucosio o il peso corporeo; ci sono molti altri benefici come il miglioramento della forma fisica, che riduce sostanzialmente la mortalità nelle persone con diabete e aiuta a migliorare la qualità della vita.”

Fonte: University of Alberta