Siamo al sesto giorno delle Ricette dell’Avvento e oggi ci cimentiamo in un caldo primo piatto, i cui ingredienti base sono i ceci, gli spinaci crudi e i fiocchi d’avena.
Ho preparato i fiocchi con la mia utilissima fioccatrice, e la cosa importante è metterli in ammollo per qualche ora  e risciacquarli prima dell’utilizzo. L’avena (avena sativa) è un ottimo cereale. Molte sono le virtù che le sono attribuite, prima fra tutte quella di aiutare a ridurre il colesterolo ematico nei soggetti con ipercolesterolemia. Per questo scopo pare sia sufficiente una tazza di fiocchi o farina di avena al giorno. A me piace utilizzarla in molti modi: per preparare il porridge, il pane, ma anche in fiocchi nella crema Budwig o per preparazioni salate, come questa che vi descrivo oggi.
Qui non ho cotto gli spinaci, per beneficiare al massimo delle loro proprietà (tante vitamine, tanti minerali, tanta clorofilla, che garantiscono proprietà antiossidanti, ma anche depurative). Ma andiamo alla ricetta, ricordandovi che insalatiera, piatti e decorazioni della foto si trovano da NumeroDue Concept Store a Orbetello (Gr).

Ingredienti

250 g di ceci lessati
80 g di spinaci crudi
80 gr di fiocchi d’avena (già ammollati)
1 porro
olio extravergine d’oliva
sale marino integrale
rosmarino q.b.

Preparazione

Mettere il porro tagliato a rondelline in poca acqua per fare il “soffracqua”, dopo circa 10 minuti sarà cotto e l’acqua asciugata. In un altro pentolino cuocere i fiocchi d’avena per 4-5 minuti in poca acqua (circa un bicchiere). Scaldare i ceci, quindi inserirne circa 200 grammi nel bicchiere del frullatore a immersione insieme agli spinaci crudi bel lavati, il rosmarino, il sale, l’olio; frullare bene e mettere il tutto in un bel recipiente (tipo insalatiera). Unirvi i fiocchi cotti, girare e spargere la superficie con i rimanenti ceci.

 

Conosci le regole della Psicoalimentazione? Un libro pratico per impararle. Clicca sulla foto.