Ci sono delle abitudini che abbiamo consolidato nel tempo e che non mettiamo più in discussione, ma che possono dare lo sprint al processo di invecchiamento. In quale delle seguenti cinque ti riconosci?

1. Una dieta povera

Un’alimentazione povera, ma ricca di cibi trasformati e lavorati può essere deleteria per la salute, ma anche per il nostro aspetto. Gli alimenti che causano infiammazione, come lo zucchero raffinato, la farina bianca e persino prodotti lattiero-caseari, possono contribuire al processo di invecchiamento, in quanto gli organi interni soffrono effettivamente a causa dell’infiammazione. A parte questo, i nostri corpi non elaborano molto bene gli alimenti che non sono nella loro forma naturale, ed inoltre soffrono delle carenze indotte dalla mancanza di certi elementi fondamentali (vitamine, minerali, fibre, ecc.). Sostituire questi alimenti con cibi sani e vitali (chicchi integrali, legumi, frutta, verdura, semi oleaginosi) può aiutare a mantenere il corpo più snello e più giovane nel tempo.

2. Non dormire a sufficienza

Ti sei mai guardato allo specchio dopo una notte insonne? Le rughe sono accentate, la pelle più spenta e nell’insieme appari invecchiato a volte di anni. Se questo accade ogni tanto, si può tornare al normale aspetto, dopo una notte di recupero, ma se spesso passiamo delle notti in bianco, o il sonno non è di qualità, ne possiamo molto risentire. Un recente studio suggerisce, per quanto riguarda le persone più in là con gli anni, che anche una sola notte di privazione del sonno fa sì che le cellule invecchino più velocemente del solito. Quindi impara a rilassarti e segui la routine corretta per passare 7-9 ore tra le braccia di Morfeo.

3. Passare troppo tempo davanti agli schermi

Ricerche recenti hanno dimostrato che la luce blu emessa dai nostri telefoni, tablet e computer può effettivamente danneggiare la nostra pelle e gli occhi. Conosciuta anche come luce visibile ad alta energia (HEV), la luce blu può stimolare il fotoinvecchiamento e nel tempo può portare a scolorimento della pelle, infiammazione e indebolimento della superficie della pelle.
Il consiglio? Imposta la luce dei tuoi dispositivi in modo che abbia una colorazione più aranciata: l’uso di questa impostazione in ogni momento è molto più delicato per gli occhi e può essere un buon modo per prevenire l’invecchiamento della pelle.

4. Stare troppo tempo seduti

Il passare troppe ore seduti è deleterio per il nostro corpo. Un recente studio ha scoperto che le donne di età compresa tra 64 e 95 anni che trascorrevano più di 10 ore al giorno sedute e non combattevano l’abitudine sedentaria con almeno 30 minuti di esercizio quotidiano avevano cellule biologicamente più vecchie di otto anni rispetto a quelle di più donne più attive. Il rimedio? Pratica atività fisica tutti i giorni e se sei costretto a stare seduto per più ore fai pause di 10 minuti in cui ti muovi ogni 45 minuti. Puoi imparare anche dei pratici esercizi da fare alla scrivania. Approfitta comunque sempre del tuo tempo libero per fare una lunga camminata o pedalare all’aperto nella natura (o in un parco, se vivi in città).

5. Vivere sotto stress

Lo stress cronico non solo può aumentare il rischio di malattie cardiache, ma può anche farti sembrare più vecchio di 10 anni. Se il tuo lavoro ti sta stressando, prendi in considerazione un massaggio settimanale o pratica Yoga. Anche la meditazione può aiutarti a migliorare il livello generale di stress, facendoti sentire più concentrato e più giovane.

…e naturalmente ci sono altre abitudini che accelerano il nostro invecchiamento, come fumare, stare troppo tempo al sole e bere troppi alcolici.

Per imparare a gestire lo stress e vivere il presente. Esci di testa, entra nel cuore. Clicca sulla foto per saperne di più.