Ecco qui dei biscotti salutari e buoni, senza zucchero, uova, latte, burro, olio… 100% Kousmine!

Per rendere questi biscotti completamente in linea con il metodo Kousmine ho preparato io stessa la farina a partire dal chicco del farro con un mulino casalingo con macina a pietra e fioccato l’avena con una pratica fioccatrice. Sappiamo che le farine sono “vive” fino a otto giorni dalla macinazione, dopo di che “invecchiano” e già dopo quindici giorni possono considerarsi devitalizzate e quindi non apportano i giusti nutrienti al nostro corpo. Se vuoi approfondire il concetto del cibo vivo e del cibo morto, clicca qui.

Ma ecco la ricetta!

Ingredienti

200 gr  di farro
120 gr di fiocchi d’avena
200 ml di bevanda di soia
150 ml di yogurt di soia
100 gr di semi di girasole
10 gr di semi di anice
1 cucchiaio di cannella
1 mela grande
1 banana matura
1 bustina di cremor tartaro (5 grammi)

Procedimento

Lavare la mela, farla a pezzetti con tutta la buccia e frullarla insieme alla banana con la bevanda e lo yogurt di soia. Macinare il farro (io ho utilizzato un macina cereali con macina a pietra) per renderlo farina e metterlo in una ciotola insieme al lievito, 100 gr di fiocchi d’avena (che ho fioccato a partire dal chicco con la pratica Flic Floc), i semi di anice, i semi di girasole e la cannella, girando il tutto. A questo punto inserire il frullato nella ciotola con la farina e mescolare bene. L’impasto risulterà molto morbido (quasi liquido): versarlo su una teglia ricoperta di carta da forno ecologica, spolverata con la rimanente parte di fiocchi d’avena, in modo che abbia lo spessore di circa 1 cm. Infornare a 180° in forno preriscaldato e ventilato e far cuocere 15 minuti. Passato questo tempo, spegnere il forno, togliere la teglia e usare gli stampini per formare i biscotti a forma di cuore. Rinserire i biscotti  nel forno spento e lasciarli raffreddare all’interno.

Provateli e fatemi sapere nei commenti!