Questi biscotti sono preparati senza l’uso dello zucchero e il dolce naturale è dato dai datteri. Possiamo considerare lo zucchero che è in commercio, e che si trova nascosto in moltissimi prodotti, un vero e proprio veleno, che nel tempo apre la strada a problematiche di salute. Abituiamoci dunque a usare alternative naturali, come i datteri, appunto, ma anche uvetta o frutta fresca, come per esempio la banana o  la mela. Educhiamo il nostro gusto ad apprezzare questi sapori più delicati e comunque molto buoni.

Ma ecco qui la ricetta.

Ingredienti

300 grammi farina di farro integrale (io ho preparato la farina con un pratico mulino casalingo con macina a pietra)
100 grammi di yogurt di soia
100 ml di bevanda di avena (senza zucchero)
10 gr di cacao amaro in polvere
10 datteri grandi
2 cucchiai di semi di girasole
1 cucchiaino di lievito naturale per dolci (cremor tartaro)
la scorza grattugiata di un limone

Preparazione

Mescolare la farina con il cacao e il cremor tartaro. Denocciolare e frullare i datteri con la bevanda di avena. A questo punto unire tutti gli ingredienti e girare bene (se dovesse risultare troppo secco, aggiungere un po’ di bevanda di avena).
Preparare la teglia con la carta da forno naturale e, con l’impasto ottenuto, formarci sopra dei piccoli filoncini larghi circa 3-4 cm.
Cuocerli in forno ventilato preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, quindi toglierli dal forno e tagliare i filoncini a fette di circa 1 cm di spessore.
Rinfornare per altri 10 minuti.

Impara a nutrirti in modo naurale, per rimanere in forma fisica e mentale nel tempo. Il libro “Psicoalimentazione, nutrire il corpo e la mente” è ora disponibile a metà prezzo in versione digitale. Acquistalo subito CLICCANDO QUI o sulla foto qui sotto.