Per dimagrire e rimanere nel proprio peso nel tempo non servono drastiche riduzioni caloriche, sacrifici e rinunce istantanee. Piccole scelte quotidiane, l’attenzione che mettiamo nella scelta del cibo, all’attività fisica o a come dormiamo fanno la differenza. Le trasformazioni non devono essere repentine e dolorose, basta procedere a piccoli passi e creare nuove abitudini che ci aiutano a tornare magri e a far sì che questa perdita di peso sia duratura. Da oggi analizziamo alcune di queste scelte, che sono presenti nel libro “Psicoalimentazione, nutrire il corpo e la mente”, scaricabile cliccando QUI.

Se vuoi dimagrire e rimanere nel tuo peso nel tempo, oggi puoi farlo. Scarica la tua copia del libro ora! Clicca sulla foto.

Andiamo oggi ad analizzare l’abitudine numero 1.

#Abitudine numero 1: Fai colazione lentamente e consapevolmente ogni mattina

E’ vero, stiamo vivendo in un mondo che va sempre più di fretta: bisogna correre a lavoro, sistemare la casa, preparare i pranzi e le cene, andare (se c’è tempo) a fare un po’ di sport, se si hanno i figli accompagnarli nelle varie attività (scuola, palestre, ecc.), uscire anche con gli amici e si arriva a casa esausti. Andiamo a letto sempre più tardi, un po’ per riprendere il tempo perso, e ci incolliamo dopo cena davanti agli schermi: TV, cellulari, computer. Così la mattina mettiamo la sveglia pochissimi minuti prima di dover uscire di casa, beviamo un caffè al volo, mangiamo qualche biscotto di corsa e via, la routine ricomincia.  La sveglia della mattina diventa simile al colpo di pistola al quale gli atleti dei 100 metri, con tempi rapidissimi, si portano verso il traguardo.
Dunque, la colazione viene spesso saltata, vuoi perché, come ho appena detto, non c’è il tempo di farla, vuoi perché non si ha fame. In quest’ultimo caso i motivi principali sono il fatto che si è mangiato troppo tardi la sera, oppure che si è mangiato in quantità eccessive (ma sulla cena torneremo in un prossimo consiglio).
Ecco dunque il consiglio di oggi: imposta la sceglia 20 minuti prima, il che significa andare a letto una mezz’ora prima, per non sacrificare il prezioso tempo da dedicare al riposo. Inizia ad esercitarti da qui: da stasera lascia prima la tua TV, i tuoi social da scorrere nel cellulare o nel pc e vai a letto mezz’ora prima e domattina anticipa la sveglia di 20 minuti (o mezz’ora). Usa questo tempo che hai a disposizione per preparare la tua colazione ed assaporarla lentamente. Nei minuti che hai in più siediti, assapora ogni boccone, goditi il relax della mattina. Fare una buona e nutriente colazione, come quella che suggerisco in tutti i miei libri e nelle mie ricette, è il modo migliore per caricarti di energia, avere un maggiore senso di sazietà che non ti porta a smangiucchiare durante la mattinata e dà una spinta al tuo metabolismo.

Nel prossimo post sarai condotto al #consiglio numero 2. Intanto, esercitati su questo!

Se vuoi approfondire, puoi andare a scaricare il libro “Psicoalimentazione, nutrire il corpo e l mente”, disponibile subito in formato digitale. CLICCA QUI per scaricarlo ora.

Per una dieta detox soft puoi anche affidarti allo schema di 3 settimane completo di ricette per ogni pasto, che puoi scaricare QUI.

Scarica ora lo schema detox. Troverai giorno per giorno come comporre i tuoi pasti e le relative ricette!