E’ probabile che, guardandoti allo specchio, tu decida che è ora di tornare il prima possibile a come eri quando ti sei diplomato oppure al giorno del tuo primo lavoro e questo potrebbe significare perdere 20-30 chili. Così ti poni subito l’obiettivo -30. Non farlo! Piuttosto datti degli obiettivi a tappe, iniziando con i primi 3 chili. Naturalmente, appena li raggiungi, non iniziare a festeggiare subito con pizza, torta e birra, invece metti in quel percorso dei piccoli premi, che so, una piccola gita fuori porta, una nuova tazza per la tua colazione, una serata romantica o con gli amici. E vai avanti così per tutte le tappe del tuo percorso che ti porta con amore verso il tuo peso forma.
Andiamo ora ad analizzare l’abitudine numero 4, che riguarda il modo in cui è meglio formulare gli obiettivi, per poterli raggiungere più facilmente.

#Abitudine numero 4: stabilisci obiettivi piccoli, specifici e realistici

In che modo formulare i tuoi obiettivi? Ci sono frasi e parole che è meglio non utilizzare ed altre che all’opposto facilitano il tuo percorso. Ecco i suggerimenti.
Evita frasi con il condizionale, o con i verbi “spero” o “cercherò”, che non mettono im moto la tua energia. Evita anche di essere troppo generico tipo:

  • spero di riuscire a dimagrire;
  • dovrei mangiare meno;
  • cercherò di essere determinato;
  • proverò a perdere peso .

Piuttosto, usa frasi motivanti che rendano chiari gli obiettivi e le modalità per arrivarci. Meglio anche essere molto specifici. Qualche esempio:

  • Da domani per tutte le mattine farò una colazione nutriente che mi permetta di rimanere sazio più a lungo;
  • Inizierò a mangiare verdura cruda prima di ogni pasto;
  • A lavoro porterò il pasto da casa per evitare i panini al bar;
  • Programmerò in anticipo le mie cene in modo da non ricorrere a sostituti veloci, calorici e insalubri;
  • Prima di uscire di casa metterò in tasca 7-8 mandorle (in modo che se avrò un attacco improvviso di fame non mi dirigerò verso snack confezionati, caramelle, cracker o cioccolata);
  • Approfitterò della pausa per concedermi mezz’ora di camminata tutti i giorni.

Queste sono solo delle idee, puoi aggiungere le frasi che corrispondono ai tuoi obiettivi specifici, utilizzando come tempo non il condizionale, ma il presente e il futuro e parole che danno lo sprint alle tue azioni. Eccone una lista, da mettere dentro le tue frasi:

  • Migliorare
  • Libero
  • Salute
  • Potente
  • Facile
  • Nuovo
  • Garantito
  • Speciale

Esercitati e continua con questo percorso. Se vuoi approfondire i modi per automotivarti, puoi scaricare ora il libro “Psicoalimentazione, nutrire il corpo e la mente”, che puoi trovare CLICCANDO QUI. Intanto continua ad esercitarti anche sulle altre abitudini che abbiamo analizzato, la #1, la #2 e la #3 (cliccando sui numeri le ritrovi).

Buon percorso!

CLICCA SULLA FOTO

Se vuoi imparare un nuovo modo di prenderti cura di te stesso, partecipa al seminario “Il digiuno” che si terrà a VICENZA il 23 febbraio. Per saperne di più, CLICCA QUI.

CLICCA SULL’IMMAGINE