Per la festa del papà si può optare per un dolcetto che prende origine dalle famose frittelle di San Giuseppe, ma sono declinate nella versione salutistica-Kousmine. E’ vero che ogni tanto qualche strappo alla regola ci vuole, ma è altrettanto vero che di  occasioni durante l’anno ce ne sono veramente troppe e rischiamo che il nostro “ogni tanto” si trasformi in “di frequente”. Perché allora non utlizzare questi momenti per dirigersi verso un qualcosa che è sì buono, ma anche salutare? Ecco dunque la mia versione delle frittelle che tiene conto anche dell’aspetto salute… oltre che del gusto.

Ma ecco la ricetta.

Ingredienti

200 g riso rosso thai
500 ml latte di riso (o di soia)
400 ml acqua
4 datteri grandi
4/5 cucchiai di farina di grano saraceno
3 cucchiai di yogurt di soia
1 bustina di lievito naturale per dolci
la scorza di un limone
una manciata di uvetta sultanina
un baccello di vaniglia
1 banana matura

Preparazione

Versare il latte vegetale e l’acqua in un pentolino, sciacquare il riso, inserirvelo e mettere sul fuoco. Far cuocere circa 25 minuti, quindi spegnere e lasciare raffreddare (acqua e latte vegetale verranno assorbiti dal riso). A questo punto aggiungere lo yogurt di soia, la scorza del limone grattugiata, la bustina di lievito, la farina di grano saraceno, l’uvetta, i datteri spezzettati, i semini estratti dal baccello della vaniglia, la banana precedentemente schiacciata con la forchetta e mescolare bene.
Lasciare riposare il composto per qualche ora, quindi correggere la densità, se necessario, con poca farina di grano saraceno se risulta troppo morbido. Dare la forma alle “fornelle” aiutandosi con due cucchiai e adagiarle così una ad una su una teglia ricoperta da carta da forno. Inserire in forno preriscaldato e lasciar cuocere a 180° per circa 15 minuti, dopo di che spegnere e lasciare raffreddare in forno.