L’orzo è un cereale molto diffuso che ha molti nutrienti che ti aiutano a rimanere in forma. Naturalmente questo vale per il chicco integrale: se viene acquistato “perlato” ha invece perso molte delle sue proprietà, in quanto in questa versione è stato lavorato per rimuovere lo strato esterno di crusca. Se consumato intero, l’orzo è una fonte particolarmente ricca di fibre, molibdeno, manganese e selenio. Contiene anche buone quantità di rame, vitamina B1, cromo, fosforo, magnesio e niacina. Tutta questa ricchezza di nutrienti conferisce a questo gustoso chicco molte proprietà. Vediamone alcune.

1. L’orzo ti aiuta a dimagrire

Contiene fibra solubile, come il beta-glucano, che forma una sostanza gelatinosa nell’intestino e rallenta la digestione e l’assorbimento dei nutrienti: questo riduce la fame e migliora la sensazione di sazietà. Può anche favorire la perdita di peso.

 

2. L’orzo è benefico per il sistema cardiovascolare

È una grande fonte di niacina (vitamina B3) che apporta numerosi benefici al nostro sistema cardiovascolare. La niacina può aiutare a ridurre il colesterolo cattivo, la lipoproteina (a) e i radicali liberi. Riduce anche il rischio di coaguli nel sangue.

3. L’orzo può aiutare a gestire il diabete

Aiuta a tenere sotto il diabete mellito di tipo 2 grazie al suo alto contenuto di fibre, secondo uno studio pubblicato nel Research in Pharmaceutical Sciences nel 2014. Il suo chicco contiene tutte le vitamine e i minerali essenziali, in particolare la fibra solubile di beta-glucano. L’edizione di dicembre 2006 di Nutrition Research ha dimostrato che gli uomini insulino-resistenti che hanno consumato fibre solubili di beta-glucano d’orzo avevano significativamente ridotto i livelli di glucosio e insulina rispetto ad altri soggetti del test.

4. Riduce i sintomi dell’artrite

Un articolo pubblicato dalla Michigan State University afferma che il consumo di una dieta ricca di fibre riduce l’infiammazione. Suggerisce anche che alcuni cereali integrali come l’orzo contengono fibre solubili, che aiutano il corpo ad assorbire meglio i nutrienti e a ridurre il dolore correlato al gonfiore e all’infiammazione delle articolazioni o all’artrite.

5. Mantiene sano l’intestino

L’orzo, proprio come un’eccellente fonte di fibre, mantiene il tuo corpo libero dalle tossine. Mantenendo l’intestino in buona salute, l’orzo riduce significativamente anche il rischio di cancro al colon ed emorroidi.

Ecco qui  una deliziosa ricetta da sperimentare.

Orzo ai funghi e bietole – ricetta vegan

ingredienti (per 2 persone)

100 gr di orzo
600 ml di brodo vegetale
2 cucchiai di olio d’oliva
1 cipolla, tritata
100 gr di bietole lavate (non da costa)
1 gambo di sedano, tagliato a fettine sottili
1 confezione di funghi affettati
½ cucchiaino di sale marino integrale
½ cucchiaino di timo (o un rametto se fresco)
½ cucchiaino di rosmarino tritato

Portare a bollore l’orzo nel brodo vegetale in una casseruola. Coprire, abbassare la fiamma al minimo e fare sobbollire per 30 minuti. Nel frattempo, in una pentola a fuoco medio, mettere poca acqua per fare il “soffracqua” unendo la cipolla, la bietola e il sedano; cuocere e mescolare finché la cipolla non si sarà ammorbidita, circa 10 minuti. Aggiungere i funghi e cuocere altri 5 minuti. A questo punto unirvi l’orzo e fare cuocere altri 10 minuti. Spegnere, aggiungere il sale, il rosmarino e il timo, girare bene e lasciar riposare coperto per 10 minuti, quindi condire con olio prima di servire.