I semi di canapa provengono dalla pianta di canapa, Cannabis sativa, la stessa specie di pianta della cannabis (marijuana), tuttavia i semi di canapa contengono solo piccole quantità di THC, (Tetraidrocannabinoidi) che è il composto che si trova in dosi elevate nella marijuana e che causa i noti effetti psicologici e psicoattivi.

Ci sono alcuni eccezionali benefici per la salute che puoi trarre da questi semi, e qui ti elenco sette validi motivi per consumarli.

1. I semi di canapa possono ridurre il rischio di malattie cardiache

I semi contengono elevate quantità dell’amminoacido arginina, che produce ossido nitrico, il quale fa dilatare e rilassare i vasi sanguigni, portando a un abbassamento della pressione sanguigna e a un ridotto rischio di malattie cardiache. Inoltre, l’effetto protettivo sul cuore può essere dovuto anche  al rapporto equilibrato tra omega6 e omega3 presente in questi preziosi semi.

2. I semi di canapa sono completi dal punto di vista proteico

Per chi non mangia proteine ​​animali questa rappresenta un’ottima fonte. Due cucchiai di semi di canapa contengono circa 7-11 grammi di proteine. Pertanto i semi possono essere consumati come un’eccellente opzione proteica per vegani e vegetariani.

3. I semi di canapa sono ricchi di fibra solubile e insolubile

Le fibre puliscono naturalmente il colon, riducono il desiderio di zucchero e svolgono importanti funzioni, tra cui:
– Aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo totale e LDL;
– Aumentano l’efficienza del colon;
– Favoriscono la funzionalità del tratto gastrointestinale superiore;
– Promuovono la salute generale dell’intestino, nutrendo il microbiota intestinale;
Stabilizzano i livelli di zucchero nel sangue;
– Sono fondamentali nella gestione del peso corporeo;
Riducono l’appetito.

4. I semi di canapa promuovono la salute della pelle

Riducono l’eczema,  migliorano la pelle secca e il conseguente prurito. Per questo scopo  potresti trovare utile anche l’olio di semi di canapa, nella dose di un cucchiaio al giorno.

5. I semi di canapa sono utili contro  l’artrite e i dolori articolari

La ricerca mostra che l’olio di semi di canapa può alleviare il dolore dovuto all’artrite reumatoide. Il contenuto di GLA (acido gamma linolenico) nei semi di canapa gli conferisce i suoi effetti antinfiammatori. Uno studio pubblicato sul Journal of Arthritis and Rheumatism ha concluso che l’integrazione di GLA per oltre 6 mesi riduce il 25% del dolore e dei sintomi dell’artrite.
L’ideale per questo scopo è assumere l’olio di canapa al mattino (per esempio nella crema Budwig, alternandolo a quello di lino)  e aggiungere anche i semi di canapa per ridurre ulteriormente i dolori.

6. I semi di canapa supportano la perdita di peso

Poiché i semi di canapa riducono il desiderio di zucchero e aiutano a rimanere sazi più a lungo grazie alle fibre, ti aiutano a dimagrire. Aggiungine 1 cucchiaio a colazione.

7. I semi di canapa sono utili per alleviare i dolori della sindrome premestruale e per contenere i sintomi della menopausa

Il GLA (acido gamma-linolenico) nei semi di canapa, che ha l’effetto di equilibrare gli ormoni, può aiutare ad alleviare i dolori nella sindrome premestruale e può essere un valido supporto per ridurre alcuni sintomi che possono presentarsi durante la menopausa. Anche il buon contenuto di minerali come ferro, magnesio e zinco può aiutare a sollevarti dai sintomi della sindrome premestruale come depressione, irritabilità, crampi mestruali e ritenzione idrica. Questi minerali nei semi di canapa svolgono un ruolo di primo piano nella promozione della salute femminile.

Come acquistare i semi di canapa?

Il guscio sottile che circonda i semi di canapa è dove si trova la maggior parte della fibra, quindi acquistare semi di canapa che hanno ancora il loro guscio è una scelta più salutare. Per quanto riguarda l’olio , va sempre preso “da frigo”, con l’etichetta che garantisca la catena del freddo. Si trova in negozio nel refrigeratore e appena comprato va subito messo nel  proprio frigo per evitare che irrancidisca: come l’olio di lino infatti è molto sensibile alla luce e alle alte temperature.

Come assumere i semi di canapa?

Possono essere consumati in vari modi. Ecco alcune idee:

  • Cosparsi sulle insalate: macina un cucchiaio di semi di canapa con un macinino da caffè e spargili su qualsiasi insalata per migliorare le sue caratteristiche di superfood;
  • Utilizzali a colazione, come seme oleoso nella tua crema Budwig (di cui trovi molte ricette nel libro “50 sfumature di Budwig”): una colazione sana e ricca di proteine ​​dà il via alla tua giornata e ti dà energia per tutta la mattina;
  • Puoi aggiungerli alle tue zuppe;
  • Puoi inserirli in torte, biscotti e sformati;
  • Ottimi nel pane. Puoi trovare una buona ricetta in questo sito nella sezione Ricette – Pane e pizza.

Vuoi metterti in gioco? Inventa la tua ricetta a base di semi di canapa, scrivila fai una foto e spediscila all’indirizzo info@psicoalimentazione.it.
Se è in linea con il metodo Kousmine, sarà pubblicata nella sezione “Le vostre ricette” di questo sito.

Per sapere di più sul metodo Kousmine, puoi acquistare il libro Psicoalimentazione, nutrire il corpo e la mente, in offerta a 9€ in formato digitale cliccando qui. Puoi anche scaricare il corso Ritrova te stessa, in offerta a 47€! Clicca qui per saperne di più!