La pianta del papavero (Papaver smoniferum) è usata da secoli come rimedio tradizionale.
I suoi semi sono buone fonti di proteine ​​e fibre alimentari, nonché di alcune vitamine e minerali essenziali, tra cui calcio e magnesio. Da millenni fanno parte delle diete tradizionali mediterranee e mediorientali.

Ecco qui 7 benefici e la ricetta dei muffin con i semi di papavero.

1. Migliorano la salute cardiovascolare

I semi di papavero hanno un’abbondanza di fibre e svolgono un ruolo nel ridurre i livelli di colesterolo dannoso nel corpo e nel mantenere alti i livelli di colesterolo buono. I semi di papavero sono anche ricchi di ferro e migliorano la circolazione del sangue, nonché di acidi grassi essenziali amici del cuore.

2. Combattono la stitichezza e sono di supporto nel dimagrimento

I semi di papavero sono ricchi di fibre alimentari che migliorano la digestione e contribuiscono alla perdita di peso. Aumentano anche la massa delle feci e aiutando così a trattare la stitichezza.

3. Migliorano il sonno

L’abbondanza di magnesio nei semi di papavero aiuta a ridurre i livelli di cortisolo e quindi attenua lo stress e migliora la qualità, la durata e fornisce un sonno più sereno.

4. Aiutano a prevenire i calcoli renali

I semi di papavero possono anche essere utili nella prevenzione e nella ricomparsa dei calcoli renali, grazie al potassio presente in essi.

5. Promuovono la salute della vista

I semi di papavero sono una buona fonte di zinco e alcuni studi affermano che questo minerale può contribuire alla salute della vista e persino prevenire gravi malattie degli occhi come la degenerazione maculare. Anche gli antiossidanti presenti nei semi di papavero possono giovare agli occhi.

6. Possono incrementare la fertilità femminile

I semi di papavero possono svolgere un importante ruolo nell’aumentare la fertilità femminile. Sono noti per rimuovere il muco dalle tube di Falloppio e aiutare a raggiungere la gravidanza, tramite un particolare trattamento con prodotti derivati dall’olio. Sono comunque necessari ulteriori studi.

7. Proteggono il sistema immunitario

Grazie alla ricchezza di componenti bioattivi e antiossidanti, i semi di papavero aiutano a combattere varie infezioni e migliorano l’immunità generale del corpo. Sono antimicotici, antibatterici e antivirali, aiutando l’organismo a combattere i microrganismi. Lo zinco presente nei semi aiuta a prevenire il raffreddore, la febbre, il mal di gola e altri disturbi respiratori.

I semi di papavero possono avere mille usi, io vi propongo una ricetta dolce (ma senza zucchero).

Muffin ai semi di papavero (vegan e senza zucchero)

250 ml di latte di mandorla

220 g di farina di farro

50 g di farina di nocciole (basta macinare le nocciole nel mixer per ottenere la farina)

5 datteri grandi

4 cucchiai di succo di limone

La scorza di un limone

2 cucchiai di semi di lino macinati al momento con un macinino da caffè

1 cucchiaio di aceto di mele

1 cucchiaio di semi di papavero

1 bustina di cremor tartaro
1 pizzico di sale marino integrale

Mettere il cucchiaio di aceto insieme al latte di mandorla in un bicchiere, lasciandolo così per 20-30 minuti (si addenserà). Mettere i datteri denocciolati in ammollo per lo stesso tempo e poi frullarli con il frullatore a immersione per ottenere una crema.

Prendere un contenitore grande e inserirvi la farina di farro, di nocciole, la scorza del limone, i semi di lino macinati, il pizzico di sale e il cremor tartaro. Unirvi il latte di mandorla (che nel frattempo si è un po’ cagliato), il succo del limone, la crema di datteri, i semi di papavero e girare bene.

Riempire quindi i pirottini per muffin con l’impasto e lasciar cuocere per circa 15 minuti a 180°.