Ho preparato queste polpettine per utilizzare gli “scarti” del centrifugato di carota: ho così prodotto questi delicati bocconcini, ideali anche per vegani e crudisti.


Ingredienti:
4 carote
1 cipolla piccola
mezzo spicchio d’aglio
1 pomodoro
50 gr di semi di lino
1 cucchiaino di cumino macinato (facoltativo)
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale marino integrale (facoltativo)
pepe


Per prima cosa bisogna macinare i semi di lino con un macinino da caffé e riporli in frigorifero. Quindi centrifugare le carote (il succo è ottimo come aperitivo) e prelevare la fibra (che di solito viene gettata via – se non si ha un estrattore, allora sminuzzare finemente le carote). Sbucciare il pomodoro e pulire aglio e cipolla; mettere la fibra di carote, la cipolla, l’aglio, il pomodoro, il cumino, l’olio, il sale ed il pepe nel  frullatore e frullare. Quindi versare il tutto in un contenitore, aggiungere i semi di lino macinati e mischiare bene. Infine formare con l’impasto delle palline e passarle sui semi di sesamo e papavero.
Continua a imparare e a creare nuove ricette, leggi e metti in pratica il libro digitale “Psicoalimentazione, nutrire il corpo e la mente”, scaricabile CLICCANDO QUI.