Le proteine sono essenziali per la crescita del corpo e la costruzione muscolare. Tuttavia, il metabolismo delle proteine varia a seconda dell’orologio biologico interno del corpo. Pertanto, è importante sapere in che modo la distribuzione dell’apporto proteico durante il giorno influisce sui muscoli.

Le proteine ​​costituiscono un componente dietetico essenziale e aiutano nella crescita e nella riparazione del corpo. Composte da lunghe catene di aminoacidi, le proteine ​​favoriscono la crescita dei muscoli scheletrici, il gruppo di muscoli che ci aiutano a muoverci. Gli esseri umani sono consapevoli dei benefici delle proteine ​​da molto tempo. Tuttavia, studi recenti hanno dimostrato che avere la giusta quantità di proteine ​​al momento giusto della giornata è essenziale per una corretta crescita.

La crononutrizione: il momento giusto per consumare le proteine

Sapere qual è il momento migliore per consumare certi nutrienti è alla base della “Crononutrizione”, che si concentra sul fatto che quando si mangia è importante quanto cosa e come si mangia. La ragione di ciò è l’orologio biologico interno del corpo, chiamato “ritmo circadiano”. Questo ritmo è seguito da tutte le cellule e controlla le funzioni vitali come il metabolismo e la crescita. È interessante notare che la digestione e l’assorbimento delle proteine ​​fluttuano tra il giorno e la notte secondo questo orologio.

Studi precedenti hanno riportato che l’assunzione di proteine ​​a colazione e pranzo favorisce la crescita del muscolo scheletrico negli adulti. Tuttavia, i dettagli sull’effetto del tempo di assunzione di proteine ​​sulla crescita e la funzione muscolare sono rimasti poco chiari fino ad oggi. Fortunatamente, i ricercatori della Waseda University, guidati dal professor Shigenobu Shibata, hanno recentemente cercato di capire l’effetto della distribuzione dell’assunzione di proteine ​​durante il giorno sui muscoli.  I ricercatori hanno notato che l’assunzione di proteine ​​a colazione induce un aumento della crescita muscolare,  rispetto agli effetti dell’assunzione di proteine ​​a cena.
Hanno anche scoperto che l’assunzione di un tipo di proteina chiamata BCCA, abbreviazione di aminoacidi a catena ramificata, all’inizio della giornata aumenta in modo specifico le dimensioni dei muscoli scheletrici.
Entusiasta dei risultati del loro studio pubblicato in un recente numero di Cell Reports, il Prof. Shibata sottolinea:
“Una dieta ricca di proteine ​​in una fase iniziale del periodo attivo quotidiano, cioè a colazione, è importante per mantenere la salute dei muscoli scheletrici e aumentare il volume muscolare e la forza di presa.”
I ricercatori hanno anche scoperto una forte associazione tra l’indice dei muscoli scheletrici  (SMI) e la proporzione di assunzione di proteine ​​a colazione rispetto all’assunzione totale di proteine ​​durante il giorno. Il prof. Shibata spera che i risultati del loro studio porteranno a una modifica diffusa nell’attuale regime alimentare della maggior parte delle persone nei paesi occidentali e asiatici, che tradizionalmente consumano basse quantità di proteine ​​a colazione. Quindi sottolinea:
“Per gli esseri umani, in generale, l’apporto proteico a colazione è in media di circa 15 grammi, che è inferiore a quello che consumiamo a cena, che è di circa 28 grammi. I nostri risultati supportano fortemente il cambiamento di questa norma e il consumo di più proteine ​​a colazione. o l’ora dello spuntino mattutino.”
Sembra che un semplice cambiamento nel nostro regime alimentare possa essere la chiave per garantire muscoli sani.