A grande richiesta, ecco uno dei modi per cucinare il teff. L’ho preparato con i carciofi e il cavolfiore crudo per il diciannovesimo giorno delle ricette dell’Avvento. Prima qualche parola sul teff, per chi non lo conoscesse, tratte dal libro “50 sfumature di Budwig” (visionabile QUI).

Teff

Il teff (Eragrostis tef) è un cereale senza glutine proveniente dall’Eritrea e dall’Etiopia, che può trovarsi in una varietà di colori: dal bianco, al rosso al marrone scuro. E’ ricco di aminoacidi essenziali, calcio, potassio e ferro. Ha una notevole quantità di fibre e ha un basso contenuto di sodio. Il suo nome deriva dall’amarico (lingua ufficiale dell’Etiopia) e significa “perduto”: questo per il fatto che i suoi semi sono piccolissimi e quindi facili a disperdersi. Con il teff è possibile preparare una specie di polenta, molto gradevole e veloce da cucinare, come vediamo in questa ricetta.

Ingredienti (per 2 persone)

Mezzo bicchiere di teff (circa 50 gr)
Un bicchiere e mezzo di acqua (l’acqua deve essere 3 volte il volume del teff)
5 carciofi
1 cipolla
1 pezzetto di zenzero appena grattugiato
qualche cimetta di cavolfiore viola
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva spremuto a freddo
sale marino integrale q.b.

Preparazione

Pulire la cipolla e tagliarla a pezzetti. Pulire i carciofi: tagliare le spine dalle punte dei carciofi, eliminare le foglie più dure e dividerli in quattro spicchi. Mettere carciofi e cipolla in una padella con un po’ di acqua per fare il “soffracqua” (in modo che cuociano senza utilizzare l’olio), coprire e cuocere per circa 15 minuti (l’acqua alla fine si sarà ritirata). Nel frattempo in un pentolino versare mezzo bicchiere di teff e uno e mezzo di acqua leggermente salata, portare ad ebollizione e cuocere a fiamma bassa per 15 minuti o fino ad assorbimento dell’acqua, avendo l’accortezza di girare con un mestolo dopo circa 10 minuti per non farlo attaccare (la consistenza finale dovrà essere come una polenta leggermente morbida).
A questo punto versare il teff nei piatti e cospargere con il condimento di carciofi e cipolla e con le cimette crude di cavolfiore viola. Terminare con lo zenzero grattugiato e con l’olio.

Acquista il libro, tante idee per la tua colazione… e non solo! Clicca sulla foto per saperne di più.